Comune di Follina

Follina è un piccolo borgo adagiato ai piedi delle Prealpi Bellunesi, dove la bellezza del paesaggio pedemontano si fonde alla perfetta conservazione dei suoi edifici storici. La sua storia è strettamente legata alla fondazione dell’abbazia benedettina di Santa Maria, un luogo sospeso nel tempo, dove vige ancora un grande silenzio e una profonda pace.

La chiesa trecentesca, in stile romanico-gotico, custodisce al suo interno una piccola scultura in pietra grigia dedicata alla Beata Vergine di Follina, oggetto di venerazione popolare già prima dell’anno Mille. Di questo luogo sorprende il chiostro le cui colonne tortili, binate e variamente decorate creano, assieme ai capitelli, differenti l’uno dall’altro, un’elegante effetto di movimento.

Nel XII sec. ai monaci Benedettini subentrarono i Cistercensi, i quali avviarono la lavorazione dei pannilana che ancor oggi contraddistingue questo borgo; una passeggiata per vie del centro permette di ammirare gli innumerevoli edifici storici nati proprio nell’ambito di questa attività industriale. Tra i più importanti si ricordano palazzo Barberis-Rusca, palazzo Bernardi, palazzo Tandura e l’ex lanificio Andretta, un notevole esempio di archeologia industriale dell’Ottocento. Gli amanti della storia contemporanea non possono perdere il cimitero austro-ungarico nato durante l’occupazione austriaca della Vallata nel novembre del 1917, nel quale ebbero sepoltura oltre ottocento soldati.

Consorzio Valdobbiadene

Piazza Marconi, 1
31049 Valdobbiadene (Italia)
P.I. 01876910264
2021 Logo StranoWeb.com StranoWeb.com